Come imparare il tedesco divertendosi

Come imparare (o tenere allenato) il proprio tedesco divertendosi?

Se il vostro livello di tedesco è già un po’ avanzato ci sono dei libri molto simpatici per imparare il tedesco divertendosi, come ad esempio Wie man Italiener wird in 30 Lektionen / Come diventare italiano in 30 lezioni: Von Amore bis Zabaione / Dall’Amore allo Zabaione, che offre il punto di vista sull’Italia di un tedesco che vi si è trasferito per amore :).

Negli anni ho sperimentato diversi metodi per imparare le lingue e personalmente preferisco impararle anche seguendo delle storie.

Essendo cresciuta a pane e telenovele fin da piccola, tra mia madre e mia nonna che non se ne perdevano una, era quasi inevitabile che io preferissi questa modalità, che mi tiene incollata allo schermo e mi diverte 🙂

La prima sitcom che consiglio è Extra ed esiste in diverse lingue: inglese, francese, spagnolo e infine tedesco. Racconta le vicissitudini di due coinquiline, un vicino di casa e un ospite inaspettato e il fatto che sia disponibile in tante lingue, se ne conoscete almeno un’altra oltre al tedesco, permette di seguirla da più punti di vista, assimilando al meglio i vari modi di dire.

La seconda sitcom che consiglio, ambientata a Colonia, è Jojo sucht das Glück, il livello un po’ più avanzato, ma è così avvincente che si capisce tutto lo stesso anche se non si è ancora B2!

Una serie più completa, che accompagna lo spettatore da un livello base a un libello B1 ed è anche accompagnata da lezioni di grammatica ed esercizi è Nicos Weg, realizzata da Deutsche Welle e ambientata anch’essa a Colonia.

Di seguito la serie completa, che copre i livelli A1, A2 e B1 e in questo link la prima parte del corso di tedesco (completamente gratuito) a essa collegato:

Per chi ama ascoltare gli audio senza video Radio Deutsche Welle ha realizzato anche il corso audio DEUTSCH-WARUM NICHT?, ambientato ad Aachen.

Realizzata dalla BBC, ambientata sempre a Colonia e molto vintage è invece la serie dedicata alle avventure di Nicolai Antonescu, un rifugiato politico. Ve la raccomando se volete fare un tuffo negli anni ’80!

Buona visione e buon divertimento!

Pubblicato da Claudia Sorcini - Lezioni e traduzioni scientifiche e tecniche

With a Master's Degree in Engineering and a strong passion for languages, I love continuous learning and sharing knowledge.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: